Nunzio Rossi- Specializzazione Jazz, Blues, Fusion.
Grazie ai fratelli Franco e Umberto, entrambi musicisti, è avviato alle prime conoscenze e all’apprendimento delle tecniche musicali. I suoi primi interessi sono per la batteria ma subentrerà ben presto l’entusiasmo per il pianoforte.
Partecipa ai seminari del pianista Alex Ulanowski, docente alla Berklee School di Boston ed accentua l’interesse per il jazz, la fusion e la musica new age. 
Inizia l’attività di musicista professionista già in giovane età, esibendosi in numerosi clubs spesso al fianco del fratello Franco e raccoglie i primi incoraggianti consensi per il suo modo di suonare intenso ed accattivante.
In seguito si esibisce su alcune navi da crociera, ed affronta alcune tappe a Miami ed in Brasile, esperienze che lo porteranno a collaborare con artisti di altissimo livello e che lo incoraggeranno a cercare il congiungimento di stili diversi.
La sua incessante attività live lo porta a prendre parte al cast di “Umbria Jazz” con Sandro Cerino ed a collaborare con artisti quali Bob Berg, Joeff Warren, Thierry Zins, Daniele di Gregorio, Karl Potter, Badù Ndiaye e Massimo Carraro, Tommy Campbell, David Garibaldi fino alla costituzione della band fusion “Rossi Brothers” assieme ai fratelli Franco ed Umberto.
Ha all'attivo una fitta discografia. Fra i suoi lavori ricordiamo Explorations, Fatima's Hand, Super Bossa, MPC ed il recente album Planet, ove sono presenti numerosi artisti, quali: Jimmy Haslip, David Garibaldi, Geoff Warren, Daniele di Gregorio, Franco Rossi, Umberto Rossi, Enzo Frassi, Xavier Vera Mendoza, Matteo Frigerio, Marcello Salcuni, Alex Carreri.
Sempre in giovane età scopre l’insegnamento dapprima passando a ricoprire la cattedra della classe di tastiere dell'AMM di Modena e di Milano, ed in seguito fondando la sede AMM di Piacenza nel 1991 e rimanendone Direttore fino al 2014. In questi anni trasferisce la propria esperienza didattica e metodologica in vari metodi didattici, fra i quali “Metodo per tastiera”, “Tastierista autodidatta”, “Tastierista professionista”, “Pianista autodidatta”, “Dal Blues al Jazz”, "Minus One Rock", “ Fast Keyboard” fino all'ultimo lavoro “Evoluzione”.